AAS ForumIl forum: Anime & RPG
Oggi è 19/08/2018, 9:24 

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]

Apri un nuovo argomentoNuovo Argomento  Rispondi all’argomentoRispondi  [ 6 messaggi ] 
6 68450
Autore
Messaggio
 • 
 Oggetto del messaggio: Il governo giapponese agisce
Messaggio Inviato:28/04/2018, 2:14 
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2017, 9:34
Messaggi: 115
Località: Bologna
E' stato grato: 1959 volte
Ringraziato: 2 volte
Anime Preferito: Hokuto no ken
https://www.animeclick.it/news/74075-i-siti-pirata-hanno-le-ore-contate-ntt-communication-provvedera-al-blocco-definitivo

Ormai è da diverso tempo che si stanno susseguendo notizie del genere...tre siti pirata sono nel mirino e si vogliono fare leggi entro il 2019 per scongiurare in futuro la nascita di altri siti del genere...è vero sono in Giappone ma chissà se alla lunga anche noi in Europa e dunque in Italia potremo subire conseguenze sulla reperiilità di Anime e Manga...voi che ne pensate?
Bisogna carpire l'essenza della lotta...la sua vera forza e la sua vera potenza...
Profilo  
   
Rispondi citandoCita  Top
 Oggetto del messaggio: Il governo giapponese agisce
Messaggio Inviato:28/04/2018, 2:29 
Avatar utente

Iscritto il: 09/07/2013, 2:39
Messaggi: 7
E' stato grato: 72 volte
Ringraziato: 0 volte
Anime Preferito: Hunter x Hunter, Drifters, Overlord
Ho letto la notizia questi giorni, ques'ultima sui tre siti nel mirino intendo.

Io sinceramente non so piu' cosa pensare, da una parte secondo me fanno male, perchè alla lunga come dici tu, potrebbe penalizzare molto la repelibilità di anime, non solo in Giappone, ma in tutto il mondo.
Questi siti, secondo loro, danneggiano i guadagni dell'industria degli anime/manga, ciò potrebbe anche essere vero in parte, ma se le persone in futuro conosceranno sempre meno queste opere o compreranno sempre meno, alla fine poi chi ci rimette da tutto ciò?

"Tutti" dai semplici appassionati, case editrici, autori...

Non li sto giustificando o difendendo il mondo dei siti pirata, perchè comunque "secondo me" entrambi hanno la loro parte di torto e giusto che convivono in qualche modo, così come per altri generi, come il mondo della musica, del cinema, ecc...

Posso capire se un sito pirata "l'ha fatta grossa" ma qui non so piu' che dire :no:
"Meglio tardi che mai!"
Profilo  
   
Rispondi citandoCita  Top
 Oggetto del messaggio: Il governo giapponese agisce
Messaggio Inviato:28/04/2018, 9:05 
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2017, 9:34
Messaggi: 115
Località: Bologna
E' stato grato: 1959 volte
Ringraziato: 2 volte
Anime Preferito: Hokuto no ken
Certo la questione non è semplice...forse i danni di cui parlano loro sono riferiti al solo Giappone...lì si può anche capire la cosa, anche se i cosiddetti danni di cui parlano loro sono da prendere con le pinze...si scarica infatti a mio avviso più del dovuto. Voglio dire uno scarica un TOT di anime ma magari si guarda solo la prima puntata, non gli piace e lo cestina. Normalmente non si spenderebbero tutti questi soldi alla cieca...per quanto riguarda il resto del mondo e dunque anche noi, forse i Giappi potrebbero essere meno chiusi e nazionalisti e abbassare i prezzi, permettendo ai canali di streaming di prendere molto di più...I nostri canali di streaming VVVViID e CRUNCHYROLL si prendono certo una bella fetta, ma non certo tutto, anche se bisogna dire che non permettono alcun download, altro errore secondo me...
Comunque è tutto da vedere, non è facile fermare la pirateria. Chi traduce Manga e Anime potrebbe facilmente migrare aprendo altri siti e continuare il proprio lavoro...però chissà magari il governo Giapponese ha davvero trovato un sistema infallibile per scongiurare tutto ciò...ma ripeto non è facile controllare internet e lee sue varie forme di diffusione, anche in maniera privata, tramite MAIL e FACEBOOK, i sistemi ci sono...sicuramente i più penalizzati saremmo noi comunque...ma si potrebbe anche tutto concludere con una bolla di sapone, non è la prima volta che parlano e poi non fanno...vedremo...
Bisogna carpire l'essenza della lotta...la sua vera forza e la sua vera potenza...
Profilo  
   
Rispondi citandoCita  Top
 Oggetto del messaggio: Il governo giapponese agisce
Messaggio Inviato:28/04/2018, 15:41 
Avatar utente

Iscritto il: 01/03/2015, 12:31
Messaggi: 22
E' stato grato: 155 volte
Ringraziato: 352 volte
Se l'alternativa alla pirateria sono vvvvid e crunchyroll mi vien male solo a pensarci.

Comunque non vedo come possano eliminare del tutto la cosa, quindi non ci starei a pensare più di tanto. Chiudono un sito ne aprono altri 3.

Inoltre è già stato provato scientificamente che la pirateria non causa danni alle vendite (con una ricera finanziata dall'EU, vi lascio il link https://cdn.netzpolitik.org/wp-upload/2017/09/displacement_study.pdf)

¯\_(ツ)_/¯
Profilo  
   
Rispondi citandoCita  Top
 Oggetto del messaggio: Il governo giapponese agisce
Messaggio Inviato:28/04/2018, 16:41 
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2017, 9:34
Messaggi: 115
Località: Bologna
E' stato grato: 1959 volte
Ringraziato: 2 volte
Anime Preferito: Hokuto no ken
EqyliQ ha scritto:
Se l'alternativa alla pirateria sono vvvvid e crunchyroll mi vien male solo a pensarci.

Comunque non vedo come possano eliminare del tutto la cosa, quindi non ci starei a pensare più di tanto. Chiudono un sito ne aprono altri 3.

Inoltre è già stato provato scientificamente che la pirateria non causa danni alle vendite (con una ricera finanziata dall'EU, vi lascio il link https://cdn.netzpolitik.org/wp-upload/2017/09/displacement_study.pdf)

¯\_(ツ)_/¯

307 Pagine...WOW!!...bisogna tradurlo e leggerlo ne vale la pena....comunque sono d'accordo con te su tutto...sul fatto dello streaming bisogna potenziarlo di certo...una cosa che non mi piace ad esempio è che dopo un tot di tempo magari eliminano dal listino alcune serie un pò datate e che non fanno più audience, per così dire...infatti parecchie serie targate Dynit e Yamato mi sono sfuggite...purtroppo l'Italia non è competitiva per niente e non solo dal punto di vista degli Anime...quello che muove tutto è il denaro, nulla si fa per il puro gusto dell'arte, comprensibile dunque l'attacco contro la pirateria...non voglio fare l'uccello del malaugurio ma ho paura che prima o poi la pacchia finisce...spero di no...ma la mia paura è questa...ripeto, se si vuole arginare il problema alla pirateria bisogna dare VALIDE alternative agli appassionati di manga e Anime, un giusto spazio, un ricco palinsesto, la possibilità di download, di acquisto, altrimenti è normale che si cerchi sempre di trovare altre strade...la pirateria non la eliminerai mai ma almeno la arginerai...poi voglio dire un altra cosa ...i Giappi si lamentano ma il settore Anime e Manga è in forte crescita e non conosce crisi, segno che comunque gli affari si fanno e come...
Bisogna carpire l'essenza della lotta...la sua vera forza e la sua vera potenza...
Profilo  
   
Rispondi citandoCita  Top
 Oggetto del messaggio: Il governo giapponese agisce
Messaggio Inviato:06/05/2018, 0:31 
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2017, 9:34
Messaggi: 115
Località: Bologna
E' stato grato: 1959 volte
Ringraziato: 2 volte
Anime Preferito: Hokuto no ken
https://www.animeclick.it/news/74158-lindustria-dellanime-registra-cifre-da-record-nel-2016

In questo link si può leggere di come l'industria degli Anime ha registrato cifre da record per l'anno 2016...e la maggior parte degli introiti è fruttato loro dalla vendita dei diritti all'estero...Cina,Taiwan,Corea e Stati Uniti tra tutti, mentre nel Giappone stesso c'è una sorta di ristagno...davvero niente male, va tutto a gonfie vele, fossi in loro non mi lamenterei troppo...speriamo che l'Italia si svegli e che allarghi la propria sfera di azioni con nuove piattaforme e più servizi. Bisogna prendere la cosa seriamente...gli Anime e i Manga non sono roba da bambini come venivano considerati una volta nè c'è da vergognarsi a dichiarsi Otaku...e speriamo che davvero le cose migliorino sempre.
Bisogna carpire l'essenza della lotta...la sua vera forza e la sua vera potenza...
Profilo  
   
Rispondi citandoCita  Top
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomentoNuovo Argomento  Rispondi all’argomentoRispondi  [ 6 messaggi ] 

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Visitatori dal: 17 Dicembre 2010
Powered by Magius(CHE) © "Forever" using phpBB3
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010